Antropocene

L’uomo che ha fermato il deserto

L’incredibile storia di Yacouba Sawadogo, agricoltore africano che aveva un sogno: far crescere gli alberi dove c’era il deserto. Lo avevano preso per matto. Ora la sua foresta si vede anche da satellite.

L’intuizione di “nonno” Arrhenius

A cavallo del 1900, il premio Nobel svedese Svante Arrhenius (forse antenato di Greta Thunberg) capì che l’anidride carbonica è un gas serra capace di scaldare il Pianeta. Purtroppo, gli effetti reali sono stati più catastrofici delle sue previsioni. Ed è ora di fare qualcosa, a partire dall’energia.

Benvenuti nell’Antropocene

Nel febbraio 2000, in una conferenza a Cuernavaca in Messico, il premio Nobel Paul Crutzen proponeva il termine "Antropocene" per designare l'epoca geologica in corso, dominata dall'uomo. La scienza e i fatti gli hanno dato ragione, e oggi il termine è ampiamente riconosciuto.

La massa di tutti gli oggetti prodotti dall’uomo raggiunge (e supera) quella di tutti gli esseri viventi della Terra

Stiamo varcando un’altra soglia simbolica che segna l’importanza dell’uomo come forza geologica in grado di condizionare in modo significativo – e, finora, incontrollato – gli equilibri del pianeta.

Il video

Le vibrazioni di una ragnatela trasformate in suoni, progetto di sonificazione realizzato al MIT di Cambridge, Usa (Ian Hattwick, Isabelle Su, Christine Southworth, Evan Ziporyn, Tomás Saraceno e Markus Buehler).

Primo piano

In evidenza

Il viaggio di Josway

Dal Pantheon di Roma al cuore delle stelle più estreme, cronaca dei primi dieci giorni di cammino di un sito appena nato.

Il video

L’arrivo di Perseverance sulla superficie di Marte. È il primo video che documenta l’atterraggio di una sonda su un altro pianeta  (NASA/JPL-Caltech). 

Categorie più popolari