Francesco Tomasinelli

Francesco Tomasinelli è fotogiornalista specializzato in scienza, viaggio e natura. Laureato in scienze ambientali, ha scritto e illustrato con le sue immagini 7 libri su animali e aree protette, oltre ad aver progettato mostre scientifiche per musei in tutta Italia. Lavora anche come consulente in studi sulla biodiversità e opere di miglioramento ambientale, ed è ospite regolare della trasmissione di Rai3 GEO come esperto di animali ed ecologia.
6 POSTS

-

0 COMMENTS

Nella tela del ragno (parte 3)

Elastiche, ingegnose, resistenti al vento e alle tensioni, le ragnatele sono capolavori di tecnologia animale: i ragni le usano per catturare le prede, per costruirsi una casa, per proteggere le proprie uova, per accudire i piccoli, per sedurre le femmine e per accoppiarsi. Sono il loro universo (parte 3).

Dalle astuzie degli scimpanzé all’autorità del gorilla

Il modello del maschio dominante, che abbiamo visto nella sua massima espressione nei leoni e ancor più tra gli elefanti marini, tra noi uomini occidentali sembra perdere terreno anno dopo anno. Ma è, tuttavia,...

Nella tela del ragno (parte 2)

Elastiche, ingegnose, resistenti al vento e alle tensioni, le ragnatele sono capolavori di tecnologia animale: i ragni le usano per catturare le prede, per costruirsi una casa, per proteggere le proprie uova, per accudire i piccoli, per sedurre le femmine e per accoppiarsi. Sono il loro universo (parte 2).

Nella tela del ragno

Elastiche, ingegnose, resistenti al vento e alle tensioni, le ragnatele sono capolavori di tecnologia animale: i ragni le usano per catturare le prede, per costruirsi una casa, per proteggere le proprie uova, per accudire i piccoli, per sedurre le femmine e per accoppiarsi. Sono il loro universo (Parte 1).

La tracotante virilità dell’elefante marino

Il campione del mondo animale per maschilismo, maleducazione verso le femmine e scarsa attitudine al romanticismo è l'elefante marino meridionale. Ecco perché.

Dieci secondi da leone

Per fecondare una leonessa, un leone ci mette da 10 a 15 secondi… Tutto qui? Sì, ma lui lo fa ogni 20 minuti per 20 ore al giorno per 4 giorni, la durata dell’estro della femmina. E per guadagnarsi il diritto deve lottare contro ogni genere di insidie.

In evidenza

Domande e risposte

Categorie più lette

Archivio